lunedì 27 luglio 2009

Una Storia per Michi

Per Michele il cerottone che mi ricopriva era molto brutto, ora c'è la cicatrice... e si vede.
Ed allora per tranquillizarlo gli ho raccontato questa storia:
C'era una volta una ragazza con tante lentiggini sul viso. Questa biricchina non metteva mai una buona crema con protezione alta per proteggersi dal sole... e così un bel giorno tutte le lentiggini dispettose si sono unite ed è apparsa una macchia "ricordi la macchia che avevo sul viso?" ecco si sono tutte radunate lì.
Col passare del tempo la macchia è cresciuta e, come quegli amici che si sentono trascurati, è diventata antipatica e dispettosa e il dottore ha detto: "è antipatica?, dispettosa? allora la eliminiamo!" ecco perchè ora c'è la cicatrice.
"ti è piaciuta la storia?" - "Sì" e prendendo la mia mano si è accarezzato e tranquillizzato.
Se per Michi e per il santo sono bella, alla faccia di chi non mi ama, io devo vedermi bella.
Morale della Storia, cospargetevi di buone creme che abbiano fattori di protezione elevato prima di esporvi al sole, provare per credere.
La cicatrice non passa proprio inosservata, ma col tempo si noterà meno (in fondo ho tolto i punti il 20 e gli strip sabato 25) mi dà noia il gofiore leggero che ho sotto l'occhio perchè mi pare di vedere meno chiaro (è la sensazione che si ha con l'orzaiolo) la pelle tira ed ogni tanto ho fitte di dolore sopportabile, passerà!
La gente, non apertamente, mi guarda e non osa chiedere... però non li spavento e comunque non credo pensino che il santo è violento perchè non ho affatto il comportamento di una donna maltrattata, anzi siamo molto ironici fra noi e con gli altri.
Stiamo lavorando bene (e comincio a divertirmi) ieri è stato massacrante, dopo le 2o se mi avessero chiesto quante dita dei piedi avevo non avrei saputo rispondere... eravamo distrutti ma contenti... alcune coppie sono tornate a trovarci e ci hanno fatto i complimenti: "si vede che siete del mestiere" ... noi lo lasciamo credere e il santo si gongola.
Molte signore hanno capito che mi piace ricamare... che idee che si mettono in testa! Che sia colpa dei quadri che ho aggiunto??? Maria Rosa il tuo cigno è molto invidiato e piace molto l'idea di averne fatto un copri vaso. Grazieeeeeeeeeeeeeeeee
Oggi sono tornata a Milano (33° - in montagna se va bene sono 10 di meno e se è nuvolo... brrrr brrr) perchè mia mamma deve fare l'elettrocardiogramma di routine, così questa sera usciamo a cena con gli amici... mi mancano tanto loro e queste uscite, là non c'è molto ed inoltre la sera siamo stanchi e non vediamo altro che il lettone.
Vi ringrazio ancora per i vostri affettuosi auguri e delicati commenti: vi voglio bene e mi mancate, passo velocemente (è un eufemismo) per i vostri blog, ma non riesco a lasciare molti commenti. Buone vacanze... a settembre sarò più attiva e tornerò a stancarvi con le mie chiacchere. Bacioni

11 commenti:

Sachertorte ha detto...

Sei fantastica!!!!
Mi piace questa favola...e sono felice che i turisti vi considerino "del mestiere"...è un ottimo segnale. E per i ricami...guarda che tra i turisti...meglio tra le turiste di montagna, vanno alla grande...chiedono, chiedono e ancora chiedono...quindi nei momenti di "molla" fatti vedere ricamare...ti chiederanno anche di organizzare dei corsi estivi. Pensa che a me è successo proprio qui ad un rifugio...mi hanno vista ricamare mentre mi riposavo da una escursione e la titolare mi ha chiesto se volevo fare dei corsi per i mini-turisti...purtroppo fra tre giorni sono di nuovo tra le mie scartoffie...altro che corsi!!!! Un bacione e ancora tanti complimenti! Nadia

p.s. per quanto mi riguarda la tua cicatrice sul viso non è un difetto...io lo considero un vezzo! Bacioni

Nadia ha detto...

Ciao dolcissima Milena, sono felicissima di constatare che il tuo morale è "salito"!
Vedrai che in breve tempo non si noterà più la cicatrice!!!
Ti mando un bacione grande pieno di affetto!
Nadia

silvia ha detto...

sono proprio contenta che la nuova avventura stia procedendo bene e che ti piaccia... buon lavoro!!!
silvia

PuntoCroce ha detto...

Ciao carissima Milena!!! Anche tu ci manchi tantissimo!!!!
Bellissima la storiella che hai inventato per Michele...sei sempre così premurosa....
Sono felice che il nuovo lavoro ti soddisfi, anche se sicuramente molto faticoso!!!
Sapessi che piacere mi fa sapere che il cigno che ti ho preparato è lì con te, è un po' come essere un po' più vicine....
Ti abbraccio fortissimo, a presto
Maria Rosa

katia ha detto...

sei fantastica! Molto bella la storia, ma molto utili i consigli, anch'io sono nella tua stessa situazione e capisco che forse sono stata troppo poco attenta alla mia pelle con le sue macchioline che le trovavo simpatiche ore le vedo un pò diversamente, ti abbraccio forte e ti penso con affetto! Katia

elencec ha detto...

ciao cara, vedrai che con il tempo non farai più caso alla cicatrice. io ce ne ho una sul fianco lunga più di 20 cm.... da tanti anni...
quando ero ragazzetta, al mare mi dava fastidio,...
ma poi, mi son detta: e chi se ne frega!!!!
se ti interessa me lo chiedi, e io te lo spiego;
se non ti interessa, è uguale,
se vuoi guardarmi strano, è uguale!!!
a me non da' più fastidio!!!
e l'unica cosa importante è che di questa opinione siate tu, il santo e i tuoi cari!!!!
bellissima la storia, sei stata geniale!!!!

Puntini ha detto...

Non sarà una cicatrice a renderti meno bella, e tu lo sai benissimo....

Paola.

shadey ha detto...

ho visto che sei una creativa coi fiocchi, ho aperto un nuovo blog dove posterò tutti i cartamodelli di cui faccio collezione, se ti va e se ti interessa, passa a dare un occhiata.

Francesca...... ha detto...

Ciao Milena! ho letto la tua storia e devo dire che è bellissima!
sono contenta che la tua attività vada bene anche se capisco la vostra stanchezza!!
ti abbraccio con tanto affetto!!

Irene ha detto...

ciao Milena, troppo carina la tua idea. Vedrai che sara' un effetto lifting e sarai bellissima.
un baciotto
Irene

Anonimo ha detto...

Sono passata solo per lasciarti: un grandissimo abbraccio!!!!!!!
Claudia
blog.libero.it/claudiasconer